Eugenio' Post

Il senso ed il valore del 25 Aprile

In queste settimane si sono susseguite polemiche sul valore del 25 Aprile e sull’antifascismo, sul senso e l’eredità della Liberazione per il nostro Paese. Accade sempre, ma questo anno è diverso, perché il principale partito della coalizione che ha vinto le elezioni politiche nel settembre 2022 non ha questa data e quell’evento storico nel proprio “pantheon” ideale. Anzi: affonda le proprie antiche radici altrove.

Dalla Resistenza e dalla Liberazione è nata la nostra Costituzione.

Il Presidente del Senato Ignazio La Russa, uno dei massimi esponenti di Fratelli d’Italia, ha addirittura affermato “nella Costituzione non c’è l’antifascismo”, sollevando una miriade di polemiche.  

Per altro, curiosamente, Fratelli d’Italia, nel testo del proprio statuto pubblicato sul proprio sito, è l’unico partito che non

Leggi di più


Un anno di guerra in Ucraina

Un anno fa l’avvio della guerra in Ucraina da parte della Federazione Russa. Il più tremendo evento storico dall’ultimo conflitto mondiale, che ha riportato morte e distruzione in Europa.
Ricordo benissimo come mi svegliai all’improvviso nella notte, a Roma, sentendo arrivare un messaggio sul cellulare: erano le 5.00 e l’ufficio stampa del Gruppo PD al Senato ci informava che da una manciata di minuti la Russia aveva avviato l’invasione dell’Ucraina. Un tuffo al cuore!
Le atrocità e le distruzioni della guerra ci sono giunte in questo anno attraverso i media e le testimonianze dirette. Nella mia mente e nel mio cuore conservo fatti, riflessioni, confronti di quanto la politica italiana ha dibattuto in merito. Ma anche manifestazioni e preghiere per

Leggi di più


Primarie PD, perché sostengo Stefano Bonaccini

Domenica 26 febbraio si terranno le primarie aperte per scegliere il nuovo segretario nazionale del PD.
Dopo una incredibile sequenza di sconfitte alle elezioni politiche e regionali, dopo aver perso per strada numerosi dei sui segretari nazionali, il PD ha ancora un senso? Probabilmente è all’ultimo bivio: nella sfida tra Stefano Bonaccini ed Elly Schlein ci sono due idee diverse di sinistra, di società e di Paese.
Nella scelta su quale candidato alla segreteria nazionale sostenere, sono partito non dai nomi, ma dalla riflessione su quale partito il PD debba essere.
Credo fortemente che il PD continui ad avere senso – per come venne concepito con Walter Veltroni e altri padri nobili, come incontro di culture politiche diverse – se non ci sarà una

Leggi di più


Care e cari cernuschesi…


Care e cari cernuschesi, è trascorsa già una settimana dalla sconfitta elettorale del centrosinistra alle regionali e dalla presa d’atto che in quel risultato si certificava anche la mia mancata elezione al Consiglio regionale.

La mia corsa si è fermata 3.837 preferenze, un buon risultato – che nel 2018 mi avrebbe permesso di essere eletto – ma insufficiente in questa tornata elettorale per entrare al Pirellone.

In quelle preferenze ci sono anche le 1.988 schede che a Cernusco sul Naviglio hanno visto scritto “Comincini”: un numero pazzesco! Che già nel pomeriggio di lunedì scorso, durante lo spoglio, mi ha emozionato. Fuori Milano, nei 132 Comuni dell’hinterland, dopo le 2.180 preferenze ottenute nella sua Cesano Boscone da Simone Negri, Sindaco in

Leggi di più


Numeri sul voto e sulla mia mancata elezione


Non ce l’ho fatta: non sono stato eletto al Consiglio regionale. La sconfitta elettorale della nostra coalizione porta anche il mio mancato ingresso al Pirellone. Mi sono fermato a 3.837 preferenze, di cui 3.300 circa prese in provincia, 1.988 solo nella mia città, Cernusco su Naviglio. A Milano città mi sono fermato a 494 preferenze, molte meno di quelle attese o di quelle di cui c’era bisogno. Al di là del risultato, il mio grazie sentito e sincero va a tutte le persone che mi hanno sostenuto e mi hanno votato.

Cinque anni fa, con le preferenze ottenute ieri, sarei stato eletto: quest’anno le cose sono andate inaspettatamente in modo diverso. In questa tornata

Leggi di più


Ogni preferenza fa la differenza


La campagna elettorale è terminata. È stato un mese davvero intenso ricco di incontri, tra persone e realtà sociali, ascoltando preoccupazioni e speranze per il futuro della nostra Regione. Grazie ad ognuno per il supporto. È stato un onore avere il sostegno di personalità di rilievo del PD e del centrosinistra.

Con Pierfrancesco Majorino Presidente in Lombardia vogliamo garantire un futuro migliore per tutti i cittadini: una sanità territoriale efficiente e accessibile, trasporti pubblici affidabili e sicuri, case popolari dignitose, maggiori attenzioni e sostegni alle persone con disabilità, più impegno sulla transizione ecologica.

Sono e siamo pronti a lavorare insieme e costruire un futuro migliore per la Lombardia. Io ci sono, e sapete che potete contare su

Leggi di più


Regionali 2023: il fac-simile della scheda elettorale


Come si vota 🗳️? Lo spieghiamo in questo brevissimo video esplicativo.

Mettendo una croce sul simbolo del PD il voto andrà a Pierfrancesco Majorino come Presidente di Regione Lombardia. Per votarmi al Consiglio regionale bisogna esprimere la preferenza scrivendo ✍🏻 COMINCINI nello spazio accanto al simbolo del PD (si possono esprimere fino a due preferenze per candidati appartenenti alla stessa lista, rispettando l’alternanza di genere: una per un uomo ed una per una donna).

È possibile votarmi in tutta la Città metropolitana milanese: capoluogo e tutti i 132 comuni dell’hinterland.

Leggi di più



Conta su di me

Sabato 14 gennaio alle ore 16.30 a Segrate, insieme a molti amici, presenterò ufficialmente la mia candidatura e le ragioni del mio impegno per Regione Lombardia. E perché anche tu puoi contare su di me a livello regionale.
Mi farebbe piacere averti al mio fianco in quella iniziativa e ti chiedo di allargare l’invito ad altre persone che potrebbero sostenere questo nuovo impegno. Sul palco con me ci saranno diversi amici: Giuliano Pisapia, Simona Malpezzi, Silvia Roggiani, Giorgio Gori, Anna Scavuzzo, Paolo Micheli, Filippo Barberis, Alberto Fulgione, Daniela Gasparini.
Ti aspetto!

Leggi di più


Sempre con grande emozione

Sempre con grande emozione.
Ho firmato l’accettazione della candidatura a Consigliere regionale nella lista del PD, a sostegno di Pierfrancesco Majorino Presidente.

Ho provato questa emozione ogni volta che ho firmato per una carica pubblica. Penso che questo gesto ti faccia assumere la consapevolezza che non stai mettendo una firma per te, ma per rappresentare esigenze e bisogni di molti. E oggi, come le altre volte, ho firmato con questo spirito e questa coscienza.

Ora si parte!
A chi vorrà sostenermi e votarmi (si potrà fare in tutti i comuni della città metropolitana milanese) sento intanto di dire una cosa molto semplice: conta su di me!

Leggi di più