Fiducia al nuovo Governo, per il bene del Paese, nonostante le differenze

Oggi anche il Senato - e quindi anche il sottoscritto - è chiamato ad esprimere la fiducia al nuovo Governo, nato dall’accordo politico e parlamentare fra M5S e PD (a

Un nuovo Governo, un Governo di svolta

E dunque questo Governo di svolta si farà. Dopo 27 giorni dall’avvio della crisi del Governo M5S-Lega, scatenata da Matteo Salvini l’indomani del voto in Senato sulla TAV, dopo aver

Termina il peggior Governo nella storia della Repubblica

Il Presidente del Consiglio Conte, con le proprie parole nell’Aula del Senato, ha certificato la fine del Governo populista e sovranista M5S-Lega; ha certificato che i fatti accaduti in queste

Eugenio' Post

Autostrade ciclabili: parzialmente accolto il mio emendamento

Una nota positiva, da questa prima intensa esperienza sulla Legge di Bilancio, è che nel maxiemendamento è stato parzialmente recepito il mio emendamento teso a costituire uno specifico fondo per la realizzazione delle autostrade ciclabili. La mia proposta chiedeva di stanziare 200 milioni in uno specifico fondo per la realizzazione delle nuove infrastrutture ciclabili; il Governo ha deciso di accogliere parzialmente la costituzione del fondo e di stanziare nel 2019 i primi 2 milioni di euro per la progettazione dell’infrastruttura. In attesa che con la Legge di Bilancio 2020 vengano stanziare le risorse per la concreta realizzazione, si tratta di un piccolo ma significativo successo personale.

I circa 3.500 emendamenti presentati non sono stati né discussi né votati. Il Governo – autonomamente – ha scelto una trentina

Leggi di più


Autostrade ciclabili: un mio emendamento alla Legge di Bilancio

Quado ho accettato di candidarmi in Senato, conclusa la meravigliosa esperienza da Sindaco della mia città, ho promesso a me stesso, e a chi ha riposto in me fiducia con il proprio voto, che avrei continuato il mio percorso, mettendo le mie conoscenze e la mia esperienza di Amministratore al servizio del Paese. Per creare e migliorare, non per distruggere e abolire.

Come tutti sapete, l’approvazione della Legge di Bilancio è uno dei momenti che permette ai parlamentari, tra le altre cose, di avanzare delle proposte emendative per finanziare un progetto, un’opera, un fondo.

Alla mia prima esperienza con la Legge di Bilancio ho così deciso di presentare un emendamento che istituisca il “Fondo per le Autostrade ciclabili” con uno stanziamento di 200 milioni di euro per ciascuno dei prossimi tre anni.

Leggi di più


Vinicio Peluffo è il nuovo segretario del PD lombardo

Vinicio Peluffo è il nuovo segretario regionale del Partito Democratico della Lombardia.

I risultati finali sanciscono che sui 27.278 votanti che hanno partecipato alle primarie di domenica 18 novembre (circa 3.000 persone in più rispetto il precedente congresso), Vinicio Peluffo ha ottenuto il 60,77% delle preferenze. Il mio risultato è stato pari al 39,23% dei votanti.

La vittoria di Vinicio si è delineata in maniera netta in quasi tutte le provincie lombarde, 10 su 12.

Quando nella notte dello scrutinio il dato si è consolidato, ho chiamato Vinicio al telefono per congratularmi e fargli i migliori auguri di buon lavoro: al nuovo segretario regionale non farò mancare il mio contributo di idee e il mio sostegno per rendere più autonomo, forte, riconoscibile e credibile il PD lombardo.

Grazie a quanti mi hanno sostenuto ed

Leggi di più


#passioneincircolo, appello finale

Grazie agli amici che hanno voluto sostenermi.

Ma soprattutto grazie a voi che in queste settimane avete voluto affidarmi pensieri, riflessioni, spunti.

Domenica possono votare tutti, non solo chi è iscritto al Partito Democratico: io sono pronto a farmi portavoce di tutti, proprio tutti, da Segretario del Pd lombardo.

Vi aspetto!

 

(Per scoprire dove puoi votare per le primarie regionali del PD clicca qui).

 

Leggi di più


IV Novembre: ritrovo, memoria e consapevolezza del valore della cooperazione tra le nazioni

Questa mattina ho partecipato nella mia città alle celebrazioni per il IV Novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate e quest’anno centenerio della fine della Prima Guerra Mondiale.

Qui di seguito le parole del mio intervento.

Sono orgoglioso di poter partecipare alle celebrazioni odierne nella mia città nella veste che ricopro in Senato, accanto alle istituzioni che la rappresentano: ringrazio e saluto il Sindaco Ermanno Zacchetti e le autorità civili, militari e religiose presenti.

Oggi ricordiamo il centenario della fine della Grande Guerra e con esso celebriamo il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate.

Dopo le parole emozionanti e dense di significato pronunciate dal Sindaco, mi unisco al ricordo commosso per tutti i caduti in guerra, consapevole di come moltissime famiglie abbiano vissuto e tramandato nella memoria

Leggi di più


Eugenio Comincini #passioneincircolo

 

CHI SONO

Sono nato e vivo a Cernusco sul Naviglio con Chiara, mia moglie, e i nostri bimbi Maria e Andrea.
Laureato in Scienze Politiche, ho conseguito un master sul no profit e la cooperazione, lavoro per una banca di credito cooperativo.

COSA FACCIO

Dal 2007 al 2017 sono stato eletto Sindaco della mia Città.
Bellezza e vivibilità dei luoghi, servizi a misura di persona e famiglia sono i temi che ho avuto più a cuore e in cui credo tutt’oggi, tradotti in azioni e opere durante il mio mandato da Sindaco: un nuovo Polo Scolastico (tra le migliori opere di architettura del 2017), un nuovo piano della viabilità con –50% di incidenti e –20% di traffico passante, un Pgt con -40%

Leggi di più


Intervista a Il Foglio

Questo il testo dell’articolo pubblicato da Il Foglio giovedì 25 ottobre e relativo al Congresso regionale del PD, con intervista ai candidati.

DUE CANDIDATI PER IL PD E I BARBARI ALLE PORTE. ECCO COSA PENSANO

«Perché indugiamo ancora? Che ci si aspetta? Ad ogni istante si aggravano animali e si rende più difficile il rimedio. Il più piccolo ritardo può essere funesto», dicevano i congiurati a Bajamonte Tiepolo. Era di Venezia, i barbari erano quelli che detenevano il potere. Ma c’è sempre un senso di urgenza, di fronte alle situazioni emergenziali o percepite tali. Così il Partito Democratico lombardo, mentre la borsa fibrilla e gli imprenditori si incazzano, prova da una parte a lanciare l’assalto al Governo e dall’altro a reggere l’urto dei “Barbari alle porte”: i leghisti dopo l’Italia puntano all’Europa,

Leggi di più


La locomotiva d’Italia ha i treni meno puntuali della penisola

Guardate questi grafici (sono dati pubblici, reperibili sul bilancio di Trenord, società di Regione Lombardia che  gestisce  il trasporto ferroviario regionale e sul sito di Trenitalia).

Mettono a confronto il servizio trasporto di Trenitalia Regionale con quello effettuato da Trenord in Lombardia.

Trenitalia fa registrare una puntualità media del servizio regionale di 6 punti percentuali migliore di Trenord, e di anno in anno un miglioramento delle performance sulla puntualità dei propri treni – frutto di una positiva azione svolta nella gestione della macchina industriale – mentre i nostri servizi lombardi fanno

Leggi di più


“Credito Giovani”, fiducia e investimento sul futuro

Mercoledì mattina, alla Camera dei Deputati, nel corso di una conferenza stampa abbiamo presentato la proposta di legge “Credito Giovani” finalizzata a dare fiducia ai giovani e alla costruzione del loro futuro.

La proposta prevede che ogni giovane, al compimento del diciottesimo anno di età, abbia diritto ad una dotazione a fondo perduto di 18.000 euro da utilizzare per la formazione, l’avvio di una attività imprenditoriale, progetti di volontariato e cooperazione internazionale, l’acquisto della prima casa. La dotazione complessiva del fondo è di 7 miliardi di euro annui.

Il PD è contrario all’assistenzialismo passivo e questa è una proposta incentrata sull’emancipazione attiva.

La proposta di legge è stata depositata sia alla Camera dei Deputati che al Senato della Repubblica: i proponenti sono i Capigruppo di Montecitorio e Palazzo Madama, Delrio e Marcucci, gli

Leggi di più


Intervista al Corriere della Sera

Questo il testo dell’intervista pubblicata dal Corriere della Sera domenica 21 ottobre e relativa alla mia candidatura alla segreteria regionale del PD.

 

BASTA DIVISIONI E CORRENTI. RISPONDIAMO AL MALESSERE DEL NORD VERSO IL GOVERNO

 

Eugenio Comincini, per dieci anni sindaco di Cernusco sul Naviglio, da marzo è senatore della Repubblica, risponde al telefono dalla Leopolda.

Perché candidarsi alla segreteria regionale del PD?

Perché tanti sindaci e amministratori mi hanno chiesto di assumere questa responsabilità, a dimostrazione che in molti ritengono che il partito debba dare più spazio alle esperienze nate sul territorio.

Obiettivi e priorità?

E’ chiaro che l’obiettivo di lungo periodo è quello di portare la prossima volta il PD alla guida della Regione. Per farlo però ci vuole un partito federato, come prevede peraltro anche il nostro statuto.

Il famoso PD del Nord?

C’è da attrezzarsi

Leggi di più