Fiducia al nuovo Governo, per il bene del Paese, nonostante le differenze

Oggi anche il Senato - e quindi anche il sottoscritto - è chiamato ad esprimere la fiducia al nuovo Governo, nato dall’accordo politico e parlamentare fra M5S e PD (a

Un nuovo Governo, un Governo di svolta

E dunque questo Governo di svolta si farà. Dopo 27 giorni dall’avvio della crisi del Governo M5S-Lega, scatenata da Matteo Salvini l’indomani del voto in Senato sulla TAV, dopo aver

Termina il peggior Governo nella storia della Repubblica

Il Presidente del Consiglio Conte, con le proprie parole nell’Aula del Senato, ha certificato la fine del Governo populista e sovranista M5S-Lega; ha certificato che i fatti accaduti in queste

Eugenio' Post

Il ponte riapre… e gira!

Il ponte girevole di Santa Maria, che collega i giardini all’italiana con il santuario, è stato riaperto oggi pomeriggio. Ma soprattutto… è tornato a girare!

Dall’apertura avvenuta nella primavera del 2007 di fatto non aveva mai girato: infatti il ponte non aveva mai ottenuto il collaudo. C’è voluta una causa legale nei confronti della ditta che ha eseguito i lavori (la stessa che ha installato la ruota idraulica – che pure non girava da un pezzo e che è tornata funzionante il mese scorso – ed il sottopasso del ponte di viale Assunta) e lo stanziamento di nuovi fondi per la sistemazione (che saranno recuperti dalla causa in corso) per poter vedere finalmente funzionante l’opera.

Questo pomeriggio ho assistito alla rimessa in funzione.

Leggi di più


Election day? Sì, grazie

Dalla “Diretta” di Repubblica  sul voto attingo questa proposta del Ministro Calderoli:

Roberto Calderoli, ministro per la semplificazione normativa propone – tra il serio e il faceto, ma “più serio che faceto”, ha precisato – la sua idea di “election day vero”, che di fatto imporrà di votare ogni 5 anni tutto insieme, allineiamo tutte le consultazioni elettorali con quelle europee, così in quel giorno mandiamo i cittadini a votare tutto. Risparmiamo soldi, i ragazzi non perdono la scuola e l’affluenza sarà alta”. Poi conclude: “Non ne ho ancora parlato con Berlusconi, ma secondo me gli piacerà”.

Io – una vota tanto – sono proprio d’accordo con il Ministro! Così l’Italia si toglie l’assillo del voto ogni anno e chi vince le elezioni (ad ogni livello) può governare in attesa

Leggi di più


Energie rinnovabili: perchè crederci

La pubblicità televisiva di un’azienda energetica recita: “Ci hai mai pensato? Ogni volta che scegli un’energia scegli se rispettare l’ambiente oppure no. Pensaci!” Personalmente ci penso spesso e vorrei che ci pensasse di più anche chi governa il nostro Paese.

Chi ha avuto modo di seguire la puntata di ieri sera di Presa Diretta su Rai3, come ha fatto il sottoscritto, è probabile che sia andato a dormire sconfortato e quest’oggi non sia proprio in forma… Sconfortato perchè viene da chiedersi: ma in che razza di Paese viviamo?! Mentre la Germania ha deciso di abbandonare l’energia nucleare  entro il 2030 a favore di maggiori investimenti sulle energie

Leggi di più


Assemblea a Ronco

Ieri sera si è tenuta a Ronco una partecipata assemblea pubblica per presentare agli abitanti di quella che fu una frazione della città e che oggi è un popolato quartiere (o borgo) quali sono i contenuti della variante approvata dal Consiglio comunale il Marzo scorso riferiti al PL 64.

I presenti hanno compreso che la proposta votata dal Consiglio comunale – 11.000 metri cubi di nuove abitazioni, circa 40 appartamenti – è una soluzione che consente di minimizzare i danni sul territorio, tenuto conto che l’alternativa è rappresentata dalla possibilità che si insedino capannoni per oltre 100.000 metri cubi. Anche in termini di consumo di suolo c’è un ridimensionamento del danno: l’opzione dei capannoni consumerebbe circa 50.000 metri quadrati, l’opzione residenziale di metri quadrati ne consuma 10.000.

Certo non mancano le

Leggi di più


Serata pubblica sul PGT

Ieri sera si è tenuta in biblioteca una affollata assemblea pubblica per presentare i contenuti del Piano di Governo del Territorio (PGT), lo strumento urbanistico che sostituirà il Piano Regolatore Generale (PRG).

Il nuovo documento previsto dalla Regione Lombardia con la Legge 12/2005 è costituito da tre atti fondamentali: Documento di Piano (che definisce il quadro generale della programmazione urbanistica e le strategie fondamentali del PGT, oltre che l’analisi completa del territorio), Piano delle Regole (definisce la destinazione d’uso delle aree del territorio comunale, ed ha valore sul regime del suolo) e Piano dei Servizi (definisce le strutture pubbliche o di interesse pubblico di cui il Comune necessita).

Leggi di più


Avvicendamento in Consiglio comunale

A seguito delle dimissioni di Simone Dossi dalla carica di Consigliere comunale – andato in Cina per motivi di studio – il gruppo del PD ha un nuovo rappresentante in Raffaele Di Bello:

Il cambio della guardia c’è stato ad inizio del Consiglio comunale di ieri sera, 2 marzo.

A lui i migliori auguri perchè possa svolgere al meglio il suo ruolo di Consigliere, collaborando con il gruppo consiliare, l’intero Consiglio comunale, il Sindaco e la Giunta.

A Simone Dossi il ringraziamento per il prezioso lavoro svolto e i migliori auguri per la nuova e brillante esperienza in Cina.

Leggi di più


Urca! Povero Lambro, povero Po…

Dal sito di Pippo Civati, Consigliere regionale del PD , martedì, marzo 02, 2010:

Lambro: l’onda nera si poteva fermare

Comunicato stampa. Petrolio nel Lambro: la marea nera poteva essere fermata a Melegnano. Chi ha dato l’ordine di aprire la paratia? Comunicazione urgente a Formigoni di Civati e Monguzzi. «Il disastro poteva essere fermato a Melegnano, nel pomeriggio del 23 febbraio. Se non fosse stata abbassata la paratia mobile nel comune a sud di Milano, si sarebbe potuta bloccare in tutto o in gran parte la marea nera, fuoriuscita nella notte dello stesso giorno dalla Lombarda Petroli di Villasanta, che invece ha poi proseguito pressoché indisturbata la sua corsa lungo il Lambro e poi in un ampio tratto del Po». Lo dichiarano Giuseppe Civati e Carlo Monguzzi, Consiglieri

Leggi di più


Una scelta europea preoccupante

La Commissione europea ha adottato un provvedimento che mi preoccupa: ha dato il via libera – per la prima volta – alla coltivazione di prodotti agricoli geneticamente modificati. È da oltre un decennio che si discute e si pongono dubbi sulla natura di queste coltivazioni. Io resto contrario alle mutazioni genetiche: faccio parte di quelli che amano Slow Food e che difendono i buoni sapori (genuini!) della nostra terra. Interessante l’intervento sugli OGM fatto da Petrini di alcuni giorni fa.

Leggi di più


Questa sera Consiglio comunale

Questa sera è convocato alle ore 19.30 il Consiglio comunale. Tra gli argomenti all’odg c’è l’adozione del Piano Particolareggiato 19, ovvero il Piano – di iniziativa pubblica – che consente la realizzazione della nuova sede della scuola paritaria Aurora-Bachelet e lo studentato universitario. La delibera fa seguito all’approvazione da parte del Consiglio comunale del protocollo d’intesa sottoscritto dalla proprietà dell’area (Mat Plast) e dalla scuola paritaria Aurora-Bachelet e condiviso dall’Amministrazione comunale.

Leggi di più


RAI: di tutto, di più. Ora meno…

Questa sera alle 20, presso la sede RAI di Roma in via Teulada 66, si terrà una manifestazione di protesta contro la decisione presa dal Consiglio di Amministrazione dell’azienda di oscurare l’informazione politica durante tutta la campagna elettorale. Un Paese normale non può accettare queste scelte! Viene da chiedersi: ma l’Italia è un Paese normale? Non potrò presenziare fisicamente al presidio che si tiene a Roma, ma sarò politicamente là con lo spirito, la mente e il cuore.

Leggi di più