Eugenio' Post

Urca! Povero Lambro, povero Po…

Dal sito di Pippo Civati, Consigliere regionale del PD , martedì, marzo 02, 2010:

Lambro: l’onda nera si poteva fermare

Comunicato stampa. Petrolio nel Lambro: la marea nera poteva essere fermata a Melegnano. Chi ha dato l’ordine di aprire la paratia? Comunicazione urgente a Formigoni di Civati e Monguzzi. «Il disastro poteva essere fermato a Melegnano, nel pomeriggio del 23 febbraio. Se non fosse stata abbassata la paratia mobile nel comune a sud di Milano, si sarebbe potuta bloccare in tutto o in gran parte la marea nera, fuoriuscita nella notte dello stesso giorno dalla Lombarda Petroli di Villasanta, che invece ha poi proseguito pressoché indisturbata la sua corsa lungo il Lambro e poi in un ampio tratto del Po». Lo dichiarano Giuseppe Civati e Carlo Monguzzi, Consiglieri

Leggi di più


Una scelta europea preoccupante

La Commissione europea ha adottato un provvedimento che mi preoccupa: ha dato il via libera – per la prima volta – alla coltivazione di prodotti agricoli geneticamente modificati. È da oltre un decennio che si discute e si pongono dubbi sulla natura di queste coltivazioni. Io resto contrario alle mutazioni genetiche: faccio parte di quelli che amano Slow Food e che difendono i buoni sapori (genuini!) della nostra terra. Interessante l’intervento sugli OGM fatto da Petrini di alcuni giorni fa.

Leggi di più


Questa sera Consiglio comunale

Questa sera è convocato alle ore 19.30 il Consiglio comunale. Tra gli argomenti all’odg c’è l’adozione del Piano Particolareggiato 19, ovvero il Piano – di iniziativa pubblica – che consente la realizzazione della nuova sede della scuola paritaria Aurora-Bachelet e lo studentato universitario. La delibera fa seguito all’approvazione da parte del Consiglio comunale del protocollo d’intesa sottoscritto dalla proprietà dell’area (Mat Plast) e dalla scuola paritaria Aurora-Bachelet e condiviso dall’Amministrazione comunale.

Leggi di più


RAI: di tutto, di più. Ora meno…

Questa sera alle 20, presso la sede RAI di Roma in via Teulada 66, si terrà una manifestazione di protesta contro la decisione presa dal Consiglio di Amministrazione dell’azienda di oscurare l’informazione politica durante tutta la campagna elettorale. Un Paese normale non può accettare queste scelte! Viene da chiedersi: ma l’Italia è un Paese normale? Non potrò presenziare fisicamente al presidio che si tiene a Roma, ma sarò politicamente là con lo spirito, la mente e il cuore.

Leggi di più


Domeniche a piedi e smog

Oggi alcune città del nord Italia hanno organizzato il blocco del traffico a causa del perdurare delle polveri sottili sulla Pianura Padana. Come molti sanno, l’iniziativa produce effetti scarsissimi sugli inquinanti. Io ho deciso di non aderire al blocco: pur comprendendo il valore simbolico dell’iniziativa, ritengo che i disagi causati ai cittadini impongano grande attenzione prima di chiudere al traffico le nostre strade.

Il tema dello smog resta però rilevante e sono sempre più necessari interventi strutturali, cioè destinati a produrre significativi e duraturi miglioramenti. Ma sembra latitare la voglia di assumere scelte che vadano in questa direzione.

In una lettera che ho inviato a Sergio Chiamparino, Presidente nazionale dell’Associazione dei Comuni italiani nonché Sindaco di Torino, ho rappresentato il mio punto di vista. Ecco il testo della lettera qui di seguito:

Caro

Leggi di più


La ruota idraulica (finalmente) gira!

La ruota idraulica lungo il Naviglio è finalmente tornata a girare:

Ci son voluti una causa giudiziaria e un nuovo appalto, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. La Regione aveva messo a disposizone nel 2006 un consistente contributo per questi lavori: l’Amministrazione comunale rischiava però di perderlo poichè i lavori ultimati già nel 2007 non erano stati mai collaudati (poichè non collaudabili date le imperfezioni tecniche…). Le azioni intraprese hanno consentito di sistemare le opere perchè si possano collaudarle e la Regione ha concesso la proroga necessaria per non perdere il contributo a suo tempo assegnato.

Tra

Leggi di più


“Giuro di osservare lealmente la Costituzione italiana” – Discorso di insediamento 2007

Il mio blog è attivo dal 2010; prima non avevo uno spazio virtuale dove postare quanto scrivo, ciò che dico, come la vedo.

Pubblico oggi, lunedì 28 maggio 2012, il discorso fatto all’inaugurazione del mandato amministravo del 2007.

Era il 29 giugno di quell’anno e quel discorso ha segnato la nostra azione amministrativa per 5 anni.

Lo ripubblico oggi, retrodatandolo volutamente nell’archivio del blog, perché resta pur sempre un documento e può essere un utile elemento di paragone con il discorso che terrò questa sera in Consiglio comunale all’inaugurazione del nuovo mandato amministrativo. In precedenza questo discorso del 2007 era disponibile sul sito di Vivere Cernusco e sulla “piazzetta” del sito Cernuscoinsieme. Lo retrodato anche perché, curiosamente, in rete ho trovato diversi “replicati” postumi di parti anche importanti di quel

Leggi di più


Pronti, partenza… via! Parte una nuova avventura

Da oggi inizio a scrivere su questo mio blog personale, da un lato un piacevole svago, dall’altro un’occasione di incontro tra il Sindaco e i cittadini che viaggiano in rete.

Dopo alcuni tentennamenti, dopo qualche prova, dopo aver tastato il terreno con il microblogging di Twitter, eccomi approdare ad uno strumento più completo e complesso come il blog personale.

Certamente è impegnativo tenere vivo un mezzo del genere, ma sento la necessità di tenermi in contatto con le persone, con la mia città. Ascoltare, confrontarsi, dirsi d’accordo oppure in contrasto, scoprire, mostrare, imparare… Non sempre mi è possibile fare tutto ciò dall’ufficio di Villa Greppi.

In passato, durante l’esperienza di Consigliere comunale di opposizione, avevo intrattenuto un proficuo e intenso rapporto di mailing con qualche centinaio di persone: è stata un esperienza

Leggi di più