Voterò NO al referendum sulla riforma costituzione che taglia i parlamentari

Voterò NO al referendum sulla riforma costituzione che taglia i parlamentari. Qui sotto spiego il perché. Uno dei mali che attanaglia la nostra società - e quindi anche la politica

Una speciale cena in piazza Montecitorio per l’integrazione lavorativa dei giovani con disabilità

Mercoledì 29 luglio, in piazza Montecitorio, abbiamo vissuto una serata pazzesca, bellissima, ricca di umanità e autenticità. Una serata emozionante con PizzAut, Tortellante, Banda Rulli Frulli. Sono contento di aver

Monopattini elettrici: cosa accade con il Milleproroghe

Post un po’ lungo, ma importante per quanti interessati al tema monopattini (lo avevo promesso). Ieri è stato approvato alla Camera dei Deputati un emendamento al Decreto Milleproroghe sul tema

Una tutela e una valorizzazione agricola delle aree verdi comunali

Agricoltura a CernuscoNella seduta del 19 marzo il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il regolamento per il sostegno all’attività agricola urbana.

Di cosa si tratta?

La nuova norma – in conformità a quanto aveva già definito il Piano di Governo del Territorio – conferisce agli spazi verdi la medesima dignità di quelli edificati, definendo l’agricoltura come attività di particolare rilevanza economica.

In particolare, le aree di proprietà comunale saranno assegnate a imprenditori agricoli presenti da almeno 5 anni a Cernusco sul Naviglio, tramite bando pubblico e successiva valutazione delle proposte da parte di una commissione tecnica.

Tra gli obblighi degli assegnatari fissati dal regolamento ci sono la manutenzione delle strade vicinali, la cura di piante e canali irrigui, gli interventi di disinfestazione da zanzare e ambrosia, la coltivazione senza sementi OGM, il rispetto dei principi della produzione biologica, la segnalazione di eventuali abbandoni dei rifiuti, la disponibilità a supportare visite guidate per gli alunni delle scuole.

Le aree verdi che verranno messe a disposizione per le assegnazioni hanno una superficie di quasi 700.000 metri quadrati, suddivise in appezzamenti di media superficie in ragione del tipo di coltura. Gli agricoltori interessati potranno fare una richiesta di assegnazione fino a 3 lotti.

Sono particolarmente soddisfatto dell’approvazione di questo provvedimento: da tempo affermiamo che gli spazi verdi non sono spazi vuoti che devono necessariamente essere riempiti con costruzioni od altro, ma hanno una destinazione d’uso parificata a quella delle aree destinate ad altri servizi. Con questo atto la nostra Amministrazione si pone fra le poche che sostengono scelte di politiche per certi versi coraggiose e controtendenza perché volte alla salvaguardia e alla valorizzazione del territorio non urbanizzato.

Una scelta che va nettamente nella direzione di tutelare il territorio e valorizzare la sua vocazione storica di ambito per il settore primario: sono certo che i nostri figli ci ringrazieranno.

Ti potrebbe interessare anche...

Eugenio

1 Comment

You can post comments in this post.

Post A Reply