Auguri ai nuovi parlamentari

Auguri di buon lavoro a tutti i parlamentari: l’Italia ha bisogno del vostro appassionato e determinato impegno!

Sappiamo tutti che l’esito delle elezioni non agevola il vostro compito, ma a maggior ragione c’è bisogno di attestare al Paese la volontà e la capacità di rispondere alle istanze che da troppo tempo non trovano adeguate risposte.

Non sentitevi (e non chiudetevi) isolati nel Palazzo: fuori c’è un popolo che necessita di un dialogo costante e che non ne può più di non comprendere ciò che accade.

Conosco diversi Deputati e Senatori eletti – di più schieramenti – e so che ci sono le qualità umane e politiche per riuscire, anche nella difficile situazione politica nella quale ora si trova l’Italia, a ridare al Paese un po’ di speranza. Ce n’è davvero bisogno!

Il vostro è un Servizio che rendete alla nazione, ma – di fatto, per il tempo e le energie che vi impegna – sino alla fine del mandato questo sarà il vostro lavoro. Per cui: buon lavoro a tutti!

Ti potrebbe interessare anche...

Eugenio

2 Comments

You can post comments in this post.


  • Caro Eugenio

    il tuo invito ti fa onore, ma il mio capello bianco mi fa essere alquanto pessimista.
    Il Grllismo è un diretto corollario del Berlusconismo. Da un unto del Signore ad un’altro, sempre sulla stessa via della ricetta facile che può essere enunciata da chiunque, senza alcuno sforzo e disciplina per elaborarla, ma eseguita da nessuno (ma anche questo fa parte del gioco) . E’ un corollario che in buona parte ha investito anche il tuo campione giovanilista Renzi, al quale chiederei la cortesia di aspettare a scavare la fossa che almeno l’interessato sia spirato.
    Pasqua in natura è un momento di resurrezione, temo che invece sarà un periodo di insurrezione. Ieri era per garantire diritti e dignità alle masse, oggi i moderni sanculotti temo che vogliano solo acquisire benefici per una setta, ovviamente la loro.

    Un abbraccio

    Bruno

    bruno apolloni 9 anni ago Reply


  • A praoposito di unti (sicuramente non dal signore…..non puo’ essere cosi’ impudente) vi e’ un partito o meglio una scuola politica che pare uscita da un pentolone per frittelle …..unti di supponenza e supposta superiorita’ a tal punto dall’apparir ridicoli ad ogni commento. Scendere dal piedistalo please e imparare a rispettare i voti di tutti. Potrebbe essere un buon inizio per riprendere la via….

    paolo 9 anni ago Reply


Post A Reply