Monopattini elettrici: cosa accade con il Milleproroghe

Post un po’ lungo, ma importante per quanti interessati al tema monopattini (lo avevo promesso). Ieri è stato approvato alla Camera dei Deputati un emendamento al Decreto Milleproroghe sul tema

Pietre d’inciampo a Cernusco sul Naviglio: identità, Memoria, futuro

Cernusco sul Naviglio, la mia città, da tempo ha intrapreso scelte e percorsi tesi a valorizzare la Memoria, in modo particolare rispetto ai fatti legati alla lotta al nazifascismo, alle

Monopattini elettrici: al via la rivoluzione della micromobilità

L’anno nuovo è cominciato con una importante e bella novità, per quanti sostengono la mobilità sostenibile: l’equiparazione dei monopattini elettrici alle biciclette. Oggi infatti è entrata in vigore la Legge

Parchi gioco: un progetto per riqualificarli

Riunione sui parchi gioco cittadini: in questi anni abbiamo riqualificato alcuni parchi, ne abbiamo realizzati di nuovi e presto al Parco Trabattoni – accanto alla Nuova Filanda – ci sarà uno nuovo ampio spazio.

In questo 2012 avvieremo un progetto per la sistemazione e il rinnovo di tutte le aree gioco cittadine. Un investimento importante (ma quanto costano giochi e tappetini anti-trauma!!!) che sarà realizzato in un triennio.

In questo anno saranno investiti 260.000 euro. Ci saranno – ove possibile – attrezzature anche per i bambini con disabilità e per i più piccini.

Abbiamo valutato interessanti i suggerimenti giunti dall’Associazione EcceMamma, nata dall’esperienza e dal progetto “Radiomamma Cernusco”, che ha offerto spunti e proposte per migliorare i parchetti: idee che contribuiranno a migliorare gli spazi per bambini e famiglie nella nostra città! 🙂

Ti potrebbe interessare anche...

Eugenio

1 Comment

You can post comments in this post.


  • Ottima iniziativa! Secondo me oltre (e prima) del rinnovo dei giochi metterei la piantumazioni di alberi (cresciutelli, non in erba) intorno ai giochi. Attualmente in molti parchi (es. Germani) essi si trovano sotto il sole e in estate (anche nel tardo pomeriggio) non è piacevole né per i grandi né per i piccini. Ma se non ho letto male, è già previsto tra le scelte del bilancio partecipato 🙂
    Saluti

    Giorgio C 8 anni ago Reply


Post A Reply