cernusco

Care e cari cernuschesi…


Care e cari cernuschesi, è trascorsa già una settimana dalla sconfitta elettorale del centrosinistra alle regionali e dalla presa d’atto che in quel risultato si certificava anche la mia mancata elezione al Consiglio regionale.

La mia corsa si è fermata 3.837 preferenze, un buon risultato – che nel 2018 mi avrebbe permesso di essere eletto – ma insufficiente in questa tornata elettorale per entrare al Pirellone.

In quelle preferenze ci sono anche le 1.988 schede che a Cernusco sul Naviglio hanno visto scritto “Comincini”: un numero pazzesco! Che già nel pomeriggio di lunedì scorso, durante lo spoglio, mi ha emozionato. Fuori Milano, nei 132 Comuni dell’hinterland, dopo le 2.180 preferenze ottenute nella sua Cesano Boscone da Simone Negri, Sindaco in

Leggi di più


Cernusco sul Naviglio medaglia d’argento al merito civile per la Resistenza! La Memoria è viva.

Sono emozionato mentre scrivo queste righe, ma voglio condividere con voi una bellissima notizia: il Presidente della Repubblica, su proposta del Ministero dell’Interno, ha riconosciuto la medaglia d’argento al merito civile alla città di Cernusco sul Naviglio per l’impegno nella Resistenza e nella salvaguardia della Memoria

E questa mattina ho avuto l’onore di presenziare in Prefettura a Milano alla consegna della medaglia e del brevetto nelle mani del Sindaco, Ermanno Zacchetti.

Credo sia un riconoscimento prezioso e di altissimo valore non solo per la sua rarità, visto che nella Città metropolitana di Milano – oltre alle medaglie d’oro al valor militare concesse a Milano e Sesto San Giovanni – solo un altro Comune (Robecco sul Naviglio) ha ottenuto lo stesso riconoscimento. Ma anche per le motivazioni mosse per giungere a questo riconoscimento:

Leggi di più


Addio a Giovanni Farina, uomo buono a cui Cernusco, e io, dobbiamo molto

L’improvvisa morte di Giovanni Farina mi ha scosso e rattristato. Oltre ad essere stata una “figura storica della politica, dell’associazionismo e del mondo cooperativo cernuschesi” – così come ha ben sintetizzato il Sindaco Zacchetti nel suo ricordo –, per me è stata una figura di riferimento speciale nel mio percorso di avvicinamento alla politica e di impegno diretto.

Innanzitutto per me è stato (e resta) “IL” Sindaco: ricordo che da bambino, anche in casa, ci si riferiva a lui come a “el sindic”, pure dopo aver terminato i suoi due mandati. Credo che sia stato per me il primo riferimento visivo e concreto di cosa significasse essere impegnati in politica. Anche quando andavo a messa mi capitava spesso di vederlo seduto – sempre nel transetto davanti all’altare

Leggi di più


300mila euro dallo Stato per Villa Alari

La Commissione Bilancio ha approvato un mio emendamento alla Legge di Bilancio 2020 con il quale vengono stanziati 300 mila euro per Villa Alari, nella nostra Cernusco sul Naviglio.

Fondi che – dopo i 2 milioni spesi con l’Accordo di Programma firmato nel 2016 con Regione Lombardia – si aggiungono ai 400 mila stanziati dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Ermanno Zacchetto e che serviranno a rendere agibili altri spazi della villa.

Un gesto di grande attenzione da parte dello Stato verso uno spazio storico della nostra città, riconosciuto come significativo nello sviluppo dell’architettura lombarda, e che presto tutti potranno ammirare e fruire nella sua bellezza.

Leggi di più


Addio a Giorgio Perego

È morto Giorgio Perego: la città di Cernusco sul Naviglio, la mia città, perde una figura di grande valore, uno dei suoi “Gelsi d’Oro”.

Giorgio fu Presidente del Consiglio comunale dal 2007 al 2012, durante il mio primo mandato da Sindaco: ricordo il suo stile nella conduzione dei lavori dell’Aula di Villa Greppi, la sua pacatezza unita alla determinazione. Giorgio aveva alle spalle una lunga militanza politica ed istituzionale, che affondava le radici nell’impegno nel PCI, culminato con l’adesione al PD, passando per il ruolo di Consigliere comunale: nelle discussioni e riunioni emergeva la sua competenza e la passione per la città.

Una città che lo ricorderà soprattutto per il suo impegno come fervente antifascista e come storico locale

Leggi di più


Villa Alari: firmato l’Accordo di Programma

Oggi, con il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e la Soprintendente metropolitana alle belle arti Antonella Ranaldi, ho firmato l’Accordo di Programma su Villa Alari, grazie al quale potremo eseguire investimenti per 1,94 milioni di euro – 935 mila messi a disposizione da Regione Lombardia e circa un milione dal Comune di Cernusco sul Naviglio – utili per il primo importante intervento di recupero di questo gioiello settecentesco: si procederà al consolidamento statico, al rifacimento del tetto, alla riqualificazione delle facciate, alla sistemazione del parco, al recupero e restauro della cappella gentilizia.

Felice di questo importante e positivo risultato per la nostra città, per la cultura e il

Leggi di più


Villa Alari: da Regione Lombardia via libera all’Accordo di Programma per il recupero

La Regione Lombardia, con propria delibera di Giunta n°X/5309 del 20 giugno 2016, ha deciso l’adesione all’accordo di programma – che dovrà essere definito entro il prossimo 31 luglio – che permetterà investimenti su facciate, tetto, consolidamento statico, cappela e parco di Villa Alari Visconti di Saliceto, del valore complessivo di 1 milione e 870 mila euro, metà dei quali (935 mila euro) messi a disposione a fondo perduto da Regione Lombardia.

Si tratta di un primo, ma fondamentale lotto funzionale di interventi volto al recupero e alla rifunzionalizzazione della villa, un patrimonio storico e artistico importantissimo non solo per la

Leggi di più


“Ostinazione Civile”, il libro di Umberto Ambrosoli, parla anche di noi!

Gli impegni presi da Eugenio Comincini non sono particolarmente ambiziosi, ma sono molti e tutti insieme fanno il buon governo di una amministrazione comunale“.

Oggi sono andato in libreria a comprare “Ostinazione civile” di Umberto Ambrosoli: sia perché era un mese che volevo acquistare e leggere questo libro che parla di idee e storie di rigenerazione civica, sia perché venerdì mattina partecipo ad una iniziativa che ha per oggetto il libro ed è buona cosa aver masticato qualche pagina…

Per Umberto l’ostinazione civile è la possibilità di ognuno di noi di impegnarsi con assoluto senso di responsabilità, per

Leggi di più


1 marzo: la maternità di Cernusco chiude

Oggi è un giorno triste per la nostra città: da oggi, infatti, il reparto di maternità dell’Ospedale Uboldo è chiuso, per decisione della Regione Lombardia che ha deciso di accorparlo con quello di Melzo (potranno essere gestite solo delle emergenze). La Regione sta applicando una disposizione nazionale che prevede l’accorpamento dei punti nascita con chiusura – al momento – di quelli che annualmente fanno nascere meno di 500 bambini. La cosa assurda e incomprensibile è che Cernusco ha sempre raggiunto la soglia dei 500 parti annui (552 nel 2014), mentre

Leggi di più


150 anni fa moriva Ambrogio Uboldo

Il 21 febbraio del 1865 – giusto 150 anni fa – moriva Ambrogio Uboldo, una delle figure più illustri della nostra città e che ha indelebilmente legato il suo nome all’ospedale, generoso dono ai poveri.

Nel testamento redatto nel 1859 Ambrogio Uboldo decise che una buona parte delle sue rendite fossero devolute per la creazione di un ospedale per i poveri da insediare nella sua artistica villa, struttura assistenziale che venne aperta nel 1877. Con la villa donò l’annesso scenografico parco all’inglese e i terreni che arrivavano sino alla cascina Melghera.

Ambrogio

Leggi di più