Unione Europea: poste le basi per una difesa comune. Finalmente!

Ieri è accaduto un fatto storico. Non è la mancata qualificazione ai mondiali dell’Italia.

È un fatto che incredibilmente oggi non c’è su alcuna delle prime pagine dei quotidiani italiani ed è stata snobbata dei TG: ieri 23 Stati membri dell’Unione Europea hanno firmato e consegnato a Federica Mogherini (alto rappresentante dell’UE per la politica estera) la richiesta di aderire alla Cooperazione Strutturata Permanente sulla Difesa, che in gergo comunitario si chiama “Pesco” (PErmanent Structured COoperation), la base della futura difesa europea. Qui un articolo per approfondire.

Porterà a un esercito europeo? La strada è ancora molto lunga per arrivare fin lì, ma presto l’intenzione messa nero su bianco ieri si trasformerà in progetti concreti.

Un primo storico passo. Quasi nessuno se ne è accorto. Ma vuoi mettere la nazionale?

Eugenio

Post A Reply