preferenze

Care e cari cernuschesi…


Care e cari cernuschesi, è trascorsa già una settimana dalla sconfitta elettorale del centrosinistra alle regionali e dalla presa d’atto che in quel risultato si certificava anche la mia mancata elezione al Consiglio regionale.

La mia corsa si è fermata 3.837 preferenze, un buon risultato – che nel 2018 mi avrebbe permesso di essere eletto – ma insufficiente in questa tornata elettorale per entrare al Pirellone.

In quelle preferenze ci sono anche le 1.988 schede che a Cernusco sul Naviglio hanno visto scritto “Comincini”: un numero pazzesco! Che già nel pomeriggio di lunedì scorso, durante lo spoglio, mi ha emozionato. Fuori Milano, nei 132 Comuni dell’hinterland, dopo le 2.180 preferenze ottenute nella sua Cesano Boscone da Simone Negri, Sindaco in

Leggi di più


Numeri sul voto e sulla mia mancata elezione


Non ce l’ho fatta: non sono stato eletto al Consiglio regionale. La sconfitta elettorale della nostra coalizione porta anche il mio mancato ingresso al Pirellone. Mi sono fermato a 3.837 preferenze, di cui 3.300 circa prese in provincia, 1.988 solo nella mia città, Cernusco su Naviglio. A Milano città mi sono fermato a 494 preferenze, molte meno di quelle attese o di quelle di cui c’era bisogno. Al di là del risultato, il mio grazie sentito e sincero va a tutte le persone che mi hanno sostenuto e mi hanno votato.

Cinque anni fa, con le preferenze ottenute ieri, sarei stato eletto: quest’anno le cose sono andate inaspettatamente in modo diverso. In questa tornata

Leggi di più


Elezioni europee: le mie preferenze

In questi ultimi giorni ho ricevuto diverse telefonate e numerosi messaggi con i quali mi si chiede un suggerimento per le preferenze alle elezioni europee di domenica 26 maggio. Queste elezioni sono molto importanti: determineranno il futuro dell’Unione europea (andare avanti, tornare indietro, dissolversi?) e quindi anche quello del nostro Paese. Nelle liste del PD, e in particolare quella della nostra circoscrizione nord-ovest, sono molti i nomi che meritano sostegno, ma si possono esprimere fino ad una massimo di tre preferenze. Questa la mia scelta e – se non hai già preso decisioni in merito – il mio suggerimento per il voto di domenica:
IRENE TINAGLI, brillante giovane economista e ricercatrice, esperta di innovazione, valorizzazione del capitale umano e sviluppo regionale, già parlamentare nella

Leggi di più


Elezioni europee: le mie preferenze

Elezioni europee: le mie preferenze nella lista del PD andranno alla capolista Alessia Mosca e agli eurodeputati uscenti Patrizia Toia e Antonio Panzeri.

Insieme coniugano l’esperienza, il buon lavoro condotto, le capacità e l’innovazione; sono le migliori rappresentanza del nostro territorio milanese; costituiscono il senso dell’unità del partito intorno alla proposta di Matteo Renzi.

In bocca al lupo!

Leggi di più