Mi candido. A Cernusco. Punto.

In questi giorni sono stato a più riprese fermato o contattato in rete da persone che mi chiedevano: “Ma è vero che vai a Roma a fare il deputato?”, “Non ti ricandidi più a fare il Sindaco?”.

Queste voci nascono da un articolo della Gazzetta della Martesana di questa settimana che sosterrebbe che il PD nazionale starebbe pensando anche al mio nome tra quelli da inserire nella lista dei candidati al Parlamento qualora si andasse al voto.

Non è la prima volta che vengo “promosso” ad altri ruoli ed incarichi (già lo scorso anno ne avevo scritto); sono onorato e lusingato dell’attenzione che ricevo, ma vorrei essere chiaro con tutti con una risposta categorica: resto a Cernusco, mi ricandido alle comunali del prossimo anno per fare ancora il Sindaco della mia città, non sono interessato ad andare a Roma a fare il deputato, nessuno del mio partito me lo ha mai proposto (per altro, i nomi PD milanesi che girano per essere candidati, sono questi e non c’è il mio).

La Gazzetta della Martesana sarà stata brava a fare un pezzo fantasioso che fa parlare, ma quell’articolo è privo di ogni fondamento: non c’è stato alcun contatto con chicchessia e soprattutto non è cosa che oggi mi interessi.

So che a qualcuno farebbe comodo che io traslocassi, ma l’anno prossimo sarò ancora qui e sarò l’uomo da battere 😉

Ti potrebbe interessare anche...

Eugenio

1 Comment

You can post comments in this post.


  • Eugenio,

    credo che la notizia nasca dalla positiva impressione che si ha del tuo modo di amministrare, metodo che sarebbe utile portare a livelli più alti, quali il Parlamento, dove una generazione nuova di amministratori come te potrebbe fare solo bene!

    Matteo Planca 11 anni ago Reply


Post A Reply