Voterò NO al referendum sulla riforma costituzione che taglia i parlamentari

Voterò NO al referendum sulla riforma costituzione che taglia i parlamentari. Qui sotto spiego il perché. Uno dei mali che attanaglia la nostra società - e quindi anche la politica

Una speciale cena in piazza Montecitorio per l’integrazione lavorativa dei giovani con disabilità

Mercoledì 29 luglio, in piazza Montecitorio, abbiamo vissuto una serata pazzesca, bellissima, ricca di umanità e autenticità. Una serata emozionante con PizzAut, Tortellante, Banda Rulli Frulli. Sono contento di aver

Monopattini elettrici: cosa accade con il Milleproroghe

Post un po’ lungo, ma importante per quanti interessati al tema monopattini (lo avevo promesso). Ieri è stato approvato alla Camera dei Deputati un emendamento al Decreto Milleproroghe sul tema

1,6 milioni di € per la riqualificazione energetica della scuola media di piazza Unità d’Italia

La scuola media di piazza Unità d'Italia

La scuola media di piazza Unità d'ItaliaIl Consiglio Comunale, nel corso dell’ultima seduta, ha approvato la variazione di bilancio che permetterà di effettuare un intervento di riqualificazione sulla scuola media di Piazza Unità d’Italia, per migliorare la classe energetica che passerà da “G” a “C”.

Il Comune di Cernusco sul Naviglio, infatti, ha ottenuto un finanziamento di 400.000 euro partecipando al bando regionale per il miglioramento energetico degli edifici pubblici. Il Comune da parte sua metterà a disposizione circa un milione e 200mila euro portando l’intervento complessivo a 1.600.000.

Saranno sostituiti gli infissi esistenti con altri più moderni e ad alta efficienza energetica e rifatta la facciata esterna con un “cappotto” isolante. Inoltre sarà realizzato un impianto solare termico che permetterà di avere acqua calda utilizzando l’energia solare.

Tutto ciò consentirà di vedere fortemente ridotte le spese di riscaldamento e quelle elettriche, risparmiando risorse che potranno essere messe utilmente a disposizione di altri servizi. L’intervento consentirà di aumentare il confort dell’edificio a favore dell’attività svolta dagli studenti e dagli insegnati.

Da non sottovalutare: questa scelta consente di mantenere in centro città una funzione pubblica di primario interesse, consentendo al centro di restare “vivo” grazie al movimento generato da questa presenza.

Ti potrebbe interessare anche...

Eugenio

Post A Reply