politica

Un anno fa…

Un anno fa, il 7  maggio 2012, si chiudevano le urne del primo turno elettorale per l’elezioni del Sindaco e del Consiglio comunale di Cernusco sul Naviglio e nel pomeriggio, dai primi dati dello spoglio, fu subito chiaro che avremmo (stra)vinto le elezioni: con il 54,42% fummo riconfermati alla guida della città.

Un giornata ed una serata di gioia e di festa, che il bel video di Ugo (qui sotto) permette di ricordare.

Un risultato straordinario, che ci ha permesso – il giorno dopo – di riprendere il cammino quotidiano, amministrando la città secondo gli impegni presi con gli elettori.

Quello che ci lasciamo alle spalle è stato un anno denso e complesso, dove le difficoltà dettate dalle scelte fatte a livello nazionale hanno sempre più creato problemi ai Comuni e quindi anche

Leggi di più


Sindaco in periodo di crisi: la mia intervista a Cernusco in Folio

La mia intervista a Cernusco in Folio in distribuzione da quest’oggi: la politica, Renzi, la Chiesa, la scuola, il Comune. E altro… 🙂

A tu per tu con il sindaco Eugenio Comincini

«Governare negli anni Novanta: più facile, ma meno stimolante»

«Renzi resta un grande leader politico». «Dalla chiesa mi aspetto più capacità di dialogo». «Quest’anno dovremo forzatamente aumentare l’Imu»

È rimasto a fare il sindaco come aveva promesso. Facciamo il punto con Eugenio Comincini.

L’hanno avvistata prima a Montecitorio, poi a Palazzo Madama e infine al Pirellone. La ritroviamo a Villa Greppi…

«Da un anno a questa parte ho sempre ribadito che sarei rimasto a fare il sindaco della mia città. Questione di rispetto nei confronti degli elettori che mi hanno rivotato lo scorso maggio. Resto lusingato per le proposte, vuol dire che

Leggi di più



Quando si è padri…

Fiaccolata 19 maggio 2012 a Cernusco per Melissa e per Brindisi

Fiaccolata 19 maggio 2012 a Cernusco per Melissa e per BrindisiAlla fine di questa giornata dove la politica l’ha fatta da padrona, con tanti risultati sui ballottaggi in molte città, mi restano 2 immagini – molto diverse dagli esiti elettorali – da tenere sul cuore: un padre che a Brindisi piange sulla bara bianca della

Leggi di più



Civati su Cernusco in Folio (in vista del 1° febbraio)

In vista della serata con Pippo Civati, organizzata dai Giovani Democratici di Cernusco per mercoledì 1° febbraio alle ore 21 in biblioteca, ecco l’intervista che il Consigliere Regionale del PD ha rilasciato a Cernusco in Folio di questa settimana, nella quale parla di giovani e del futuro dell’Italia.

Per ascoltare dalla sua diretta voce la ricetta per aiutare l’Italia a ridarsi un futuro, ci vediamo mercoledì sera in biblioteca!

Leggi di più


Pippo Civati a Cernusco il 1° febbraio

Mercoledì prossimo, 1° febbraio, alle 21 in biblioteca, gran bella chiacchierata con Pippo Civati, Consigliere regionale del PD e alfiere del rinnovamento politico.

L’appuntamento, organizzato dai Giovani Democratici di Cernusco, sarà l’occasione di parlare di un tema di grande attualità: si può costruire un’Italia a misura di giovani? È un sogno impossibile o è l’unica ricetta per far ripartire il nostro Paese?

Ovviamente – visto il calibro del personaggio – si parlerà anche della politica nazionale, del PD, dell’Italia di domani.

Siete stanchi della solita politica? Stufi dei dinosauri? Venite a sentire cosa si può fare!

Leggi di più



Tagli di bilancio e scelte politiche. Il caso dell’assistenza ai ragazzi con disabilità

In questi ultimi dieci giorni il Sindaco e la Giunta sono stati impegnati prima con la maggioranza e poi con la dirigenza del Comune, ad elaborare scelte e strategie per il bilancio del prossimo anno.

Perché già ora? Perché se si vuole approvare per tempo – cioè entro la fine del 2010 – il bilancio per il nuovo anno, è necessario partire con largo anticipo. Avere un bilancio già approvato al 1° gennaio significa far lavorare meglio tutta la struttura e rispondere adeguatamente agli impegni da assumere. Diversamente si va in esercizio provvisorio, con tutti i problemi e i limiti di spesa che ne derivano (si può cioè, per ogni mese, impegnare solo un dodicesimo della spesa effettuata l’anno precedente; ma certi servizi, che durano mesi se non un anno intero,

Leggi di più