regione lombardia

Numeri sul voto e sulla mia mancata elezione


Non ce l’ho fatta: non sono stato eletto al Consiglio regionale. La sconfitta elettorale della nostra coalizione porta anche il mio mancato ingresso al Pirellone. Mi sono fermato a 3.837 preferenze, di cui 3.300 circa prese in provincia, 1.988 solo nella mia città, Cernusco su Naviglio. A Milano città mi sono fermato a 494 preferenze, molte meno di quelle attese o di quelle di cui c’era bisogno. Al di là del risultato, il mio grazie sentito e sincero va a tutte le persone che mi hanno sostenuto e mi hanno votato.

Cinque anni fa, con le preferenze ottenute ieri, sarei stato eletto: quest’anno le cose sono andate inaspettatamente in modo diverso. In questa tornata

Leggi di più


Ogni preferenza fa la differenza


La campagna elettorale è terminata. È stato un mese davvero intenso ricco di incontri, tra persone e realtà sociali, ascoltando preoccupazioni e speranze per il futuro della nostra Regione. Grazie ad ognuno per il supporto. È stato un onore avere il sostegno di personalità di rilievo del PD e del centrosinistra.

Con Pierfrancesco Majorino Presidente in Lombardia vogliamo garantire un futuro migliore per tutti i cittadini: una sanità territoriale efficiente e accessibile, trasporti pubblici affidabili e sicuri, case popolari dignitose, maggiori attenzioni e sostegni alle persone con disabilità, più impegno sulla transizione ecologica.

Sono e siamo pronti a lavorare insieme e costruire un futuro migliore per la Lombardia. Io ci sono, e sapete che potete contare su

Leggi di più


Regionali 2023: il fac-simile della scheda elettorale


Come si vota 🗳️? Lo spieghiamo in questo brevissimo video esplicativo.

Mettendo una croce sul simbolo del PD il voto andrà a Pierfrancesco Majorino come Presidente di Regione Lombardia. Per votarmi al Consiglio regionale bisogna esprimere la preferenza scrivendo ✍🏻 COMINCINI nello spazio accanto al simbolo del PD (si possono esprimere fino a due preferenze per candidati appartenenti alla stessa lista, rispettando l’alternanza di genere: una per un uomo ed una per una donna).

È possibile votarmi in tutta la Città metropolitana milanese: capoluogo e tutti i 132 comuni dell’hinterland.

Leggi di più


Mi candido al Consiglio regionale

È ufficiale. Ho deciso di candidarmi al Consiglio regionale della Lombardia nella lista del Partito Democratico, a sostegno di Pierfrancesco Majorino Presidente.

È una scelta maturata dopo una lunga riflessione e un confronto innanzitutto con la mia famiglia, ma anche e soprattutto con tanti tra ex colleghi, Sindaci, amministratori locali, associazioni, cittadini. Persone con le quali, da Sindaco prima e da Senatore poi, ho fatto un pezzo di strada insieme, condividendo il mio cammino politico e personale.

È una scelta dettata da ragioni molto semplici.

La prima, su tutte, è la convinzione che con Pierfrancesco Majorino Presidente possiamo finalmente cambiare il volto di una regione ricca di straordinarie bellezze e opportunità, da tempo ingessata e non più all’altezza delle attese dei lombardi.

La seconda, è la voglia di non

Leggi di più


Intervista a Il Foglio

Questo il testo dell’articolo pubblicato da Il Foglio giovedì 25 ottobre e relativo al Congresso regionale del PD, con intervista ai candidati.

DUE CANDIDATI PER IL PD E I BARBARI ALLE PORTE. ECCO COSA PENSANO

«Perché indugiamo ancora? Che ci si aspetta? Ad ogni istante si aggravano animali e si rende più difficile il rimedio. Il più piccolo ritardo può essere funesto», dicevano i congiurati a Bajamonte Tiepolo. Era di Venezia, i barbari erano quelli che detenevano il potere. Ma c’è sempre un senso di urgenza, di fronte alle situazioni emergenziali o percepite tali. Così il Partito Democratico lombardo, mentre la borsa fibrilla e gli imprenditori si incazzano, prova da una parte a lanciare l’assalto al Governo e dall’altro a reggere l’urto dei “Barbari alle porte”: i leghisti dopo l’Italia puntano all’Europa,

Leggi di più


La locomotiva d’Italia ha i treni meno puntuali della penisola

Guardate questi grafici (sono dati pubblici, reperibili sul bilancio di Trenord, società di Regione Lombardia che  gestisce  il trasporto ferroviario regionale e sul sito di Trenitalia).

Mettono a confronto il servizio trasporto di Trenitalia Regionale con quello effettuato da Trenord in Lombardia.

Trenitalia fa registrare una puntualità media del servizio regionale di 6 punti percentuali migliore di Trenord, e di anno in anno un miglioramento delle performance sulla puntualità dei propri treni – frutto di una positiva azione svolta nella gestione della macchina industriale – mentre i nostri servizi lombardi fanno registrare in termini di puntualità (in senso ferroviario, cioè entro 5 minuti dall’orario previsto) i dati in assoluto PEGGIORI d’Italia, peggio che in tutte

Leggi di più


Intervista al Corriere della Sera

Questo il testo dell’intervista pubblicata dal Corriere della Sera domenica 21 ottobre e relativa alla mia candidatura alla segreteria regionale del PD.

 

BASTA DIVISIONI E CORRENTI. RISPONDIAMO AL MALESSERE DEL NORD VERSO IL GOVERNO

 

Eugenio Comincini, per dieci anni sindaco di Cernusco sul Naviglio, da marzo è senatore della Repubblica, risponde al telefono dalla Leopolda.

Perché candidarsi alla segreteria regionale del PD?

Perché tanti sindaci e amministratori mi hanno chiesto di assumere questa responsabilità, a dimostrazione che in molti ritengono che il partito debba dare più spazio alle esperienze nate sul territorio.

Obiettivi e priorità?

E’ chiaro che l’obiettivo di lungo periodo è quello di portare la prossima volta il PD alla guida della Regione. Per farlo però ci vuole un partito federato, come prevede peraltro anche il nostro statuto.

Il famoso PD del Nord?

C’è da attrezzarsi

Leggi di più


Regionali 2018: il fac-simile della scheda elettorale e le mie preferenze

Alle elezioni regionali di domenica 4 marzo io voterò così sulla scheda elettorale verde:

Mettendo una croce sul simbolo del PD il mio voto andrà a Giorgio Gori come Presidente di Regione Lombardia. Esprimerò le preferenze per il Consiglio Regionale a favore di Pietro Bussolati e Nadira Haraigue (si possono esprimere massimo due preferenze per candidati appartenenti alla stessa lista: una per un uomo ed una per una donna; due preferenze attribuite a candidati dello stesso sesso o a candidati di due liste diverse non sono valide).

La scheda sopra è la stessa che troveranno gli elettori di tutti i 134 Comuni della Città Metropolitana

Leggi di più


Al via la campagna elettorale di Giorgio Gori per la Lombardia!

Giorgio Gori, candidato presidente di Regione Lombardia per il centrosinistra, inizierà ufficialmente la sua campagna elettorale per l’appuntamento del 2018 sabato 18 novembre: l’appuntamento è per le 14.30 a Milano presso l’Auditorium LaVerdi in Largo Mahler.

Sempre in vista del’appuntamento con le elezioni regionali, il PD metropolitano ha organizzato per sabato 2 dicembre “Lombardia domani”: 24 tavoli di lavori su 5 aree tematiche per dare un fattivo contributo alle proposte programmatiche di Giorgio Gori, partendo dalle idee di tutti noi. L’incontro si terrà presso Gadames 57, proprio in via Gadames 57 a Milano, a partire dalle 9.30 (qui info e dettagli sull’iniziativa e il form

Leggi di più


Giorgio Gori candidato Presidente per la Lombardia

Ho conosciuto Giorgio Gori poco più di cinque anni fa, nell’ambito di iniziative politiche.

Di lui mi colpirono subito due qualità: nonostante fosse “un personaggio” non se la tirava (e non se la tira), avendo una straordinaria capacità di mettersi al servizio di un progetto con semplicità, come se fosse l’ultimo arrivato o come se avesse da imparare “un mestiere” che non fosse il suo; e poi una straordinaria umanità, un’attenzione all’altro fuori dal comune e preziosa per chi si vuole occuparsi di politica.

In questi cinque anni abbiamo spesso collaborato insieme, abbiamo vissuto straordinarie esperienze politiche, abbiamo condiviso gioie e sconfitte.

Giorgio è poi diventato Sindaco di Bergamo e in breve uno dei migliori Sindaci che ci siano in circolazione, non solo in Lombardia. Capace, spigliato, innovativo, come tutti i

Leggi di più