sociale

Bando per i nuovi orti sociali

C’è tempo fino al 17 settembre per presentare le domande per l’assegnazione di un orto sociale.

Mentre proseguono, come si vede nella foto accanto, i lavori di rifacimento dell’area degli orti sociali sulla vicinale Cascina san Maurizio – che prevede l’ampliamento e sistemazione degli orti che passeranno da 52 a 72, con recinzione e strutture per il ricovero degli attrezzi –, sul sito del Comune è pubblicato il bando per l’assegnazione degli orti sociali (che può anche essere ritirato presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico), secondo i

Leggi di più


Pensioni: consultazione europea

La parlamentare europea Patrizia Toia fa sapere che la Commissione europea ha da poco aperto una consultazione pubblica a livello europeo sui modi per garantire pensioni adeguate, sostenibili e sicure e sulle migliori possibilità che ha l’UE di sostenere gli sforzi nazionali in questo senso.

Il dibattito è ormai al centro delle discussioni, all’insegna del tema della riforma dei sistemi di welfare in Europa, anche perché l’invecchiamento della popolazione in tutti gli Stati membri ha posto i sistemi pensionistici esistenti sotto un’enorme pressione, accentuata dalla crisi economica e finanziaria. La Commissione ha infatti previsto che entro il 2060 il numero di pensionati in Europa raddoppierà rispetto a quello di quanti finanziano le loro pensioni.

Il documento di consultazione, un Libro verde, è un’iniziativa dei commissari Olli

Leggi di più


Bravo Giuseppe!

Il vulcanico Giuseppe Colombo – già Sindaco di Cernusco sul Naviglio dal 1985 al 1988, sempre impegnato in iniziative di solidarietà, qualche volta protagonista di proposte stravaganti e pasticciate – ha messo in piedi un interessante progetto che offre a qualcuno degli “ultimi” un’occasione di riscatto. Non solo: permette alla nostra città di misurare con mano che l’integrazione è possibile. Bravo Giuseppe! Alla faccia dei soliti discorsi sulla legalità  e le paure costruite ad arte. Per queste ultime, di solito, sono specializzati i giornali: questa volta, però, bisogna fare i complimenti a Cernusco in Folio e al Giorno (ed ovviamente al giornalista: la mano è sempre la stessa, quella di Luigi Frigoli) per lo spazio e il taglio che hanno dedicato alla notizia. Qui sotto l’articolo apparso quest’oggi nelle

Leggi di più


Presa in carico: Vita Magazine parla di noi

Il settimanale italiano del non profit Vita Magazine questa settimana parla di noi dedicando un articolo al nuovo servizio della presa in carico delle persone con disabilità inaugurato da poco e nato dalla collaborazione con ANFFAS Martesana.

Il PUAD – Punto Unico di Accesso Disabili – sta operando e sono già nove i bimbi presi in carico; altre due famiglie hanno preso contatti con l’ufficio.

Fa piacere che il più importante settimanale italiano dedicato al Terzo Settore e al sociale abbia voluto dedicare spazio alla nostra iniziativa. Un bel riconoscimento!

Leggi di più


Il 2011 sarà l’anno europeo del volontariato

Il Consiglio dell’Unione Europea (nella seduta del 27 novembre dello scorso anno) ha dichiarare il 2011 Anno Europeo del Volontariato. La decisione – formalmente approvata battezzando l’iniziativa con il nome di “Anno Europeo delle Attivitá Volontarie che promuovono la Cittadinanza Attiva” – era da lungo attesa da tutti gli operatori del settore.

L’obiettivo generale dell’Anno europeo (secondo quanto sancito dalla relazione votata dal Parlamento Europeo e acquisita nella delibera dal Consiglio) è quello di incoraggiare e sostenere – in particolare attraverso lo scambio di esperienze e di buone pratiche e la promozione di approcci innovativi e la valutazione di esperienze – gli sforzi dell’Unione europea, degli Stati membri e delle autorità locali e regionali “per creare, per la società civile, condizioni favorevoli al volontariato nell’Unione europea e conferire maggiore

Leggi di più


C’ha ragione…

Leggo sulla “piazzetta” di Cernuscoinsieme l’intervento di Paola Malcangio che lamenta un non adeguato modo di comunicare con le famiglie da parte della scuola, in particolare del II Circolo.

Ha ragione! Senza scusanti di sorta. Non si può pensare che la comunicazione con le famiglie sia ancora quella di una volta. Gli avvisi appesi fuori dagli ingressi non sono più adeguati. O meglio: insieme a questi è necessario sfruttare fino in fondo gli strumenti oggi disponibili alla grande maggioranza delle persone. Telefono cellulare e mail sono alla portata di tutti; se il primo costa un pochino, il secondo ha costo praticamente nullo.

Del resto il Comune utilizza entrambi gli strumenti per comunicare con i cittadini (qui il modulo di adesione al servizio InfoSMS e ComuneNEWS).

Nella società odierna è

Leggi di più


Presa in carico: si parte!

Un altro impegno assunto in campagna elettorale che viene rispettato: da oggi apre il nuovo ufficio che si occupa della “presa in carico delle persone disabili”, un nuovo importante e prezioso servizio messo a disposizione delle persone con disabilità e dei loro familiari. Presso i Servizi Sociali apre infatti quest’oggi il Punto Unico di Accesso Disabili (PUAD), una struttura che garantisce una sorta di “porta unica di accesso” ai servizi e ai progetti, dalla nascita di un bambino con disabilità e fino al compimento dei 18 anni.

L’ufficio è aperto al pubblico il lunedì dalle 14.00 alle 19.00 e il mercoledì dalle 8.30

Leggi di più


Festa delle Culture: l’integrazione è possibile

Dal 3 al 6 giugno si terrà la terza “Festa delle Culture”: un ricco programma di eventi che coinvolge le scuole e le associazioni che, insieme all’Assessorato alle politiche sociali lavorano all’integrazione degli stranieri. Il programma della manifestazione propone concerti, dibattiti, due mostre (che proseguiranno fino all’11 giugno), rappresentazioni teatrali e di animazione per bambini.

Il tema dell’integrazione è certamente tra i più complessi da trattare politicamente, ma fuggire di fronte a questo tema e nascondere la testa sotto terra non aiuta a risolvere alcun

Leggi di più


Emergenza Uboldo?

Ieri sera presso il Teatro Agorà si è tenuta la cerimonia per la consegna all’Ospedale Uboldo di una nuova MOC, donata grazie alla raccolta fondi promossa dal “Centro Ricerche e Studi dott. Gianni Mori”. In una sala strapiena c’è stato modo di ringraziare tutti quelli che si adoperano per il miglior funzionamento dell’Ospedale.

Ho colto questa occasione per esprimermi sull’attualità di questi giorni, circa le polemiche che hanno coinvolto l’Uboldo per la morte di una bambina di origine nigeriana, con accuse di mancata e ritardata assistenza per razzismo.