Monopattini elettrici: cosa accade con il Milleproroghe

Post un po’ lungo, ma importante per quanti interessati al tema monopattini (lo avevo promesso). Ieri è stato approvato alla Camera dei Deputati un emendamento al Decreto Milleproroghe sul tema

Pietre d’inciampo a Cernusco sul Naviglio: identità, Memoria, futuro

Cernusco sul Naviglio, la mia città, da tempo ha intrapreso scelte e percorsi tesi a valorizzare la Memoria, in modo particolare rispetto ai fatti legati alla lotta al nazifascismo, alle

Monopattini elettrici: al via la rivoluzione della micromobilità

L’anno nuovo è cominciato con una importante e bella novità, per quanti sostengono la mobilità sostenibile: l’equiparazione dei monopattini elettrici alle biciclette. Oggi infatti è entrata in vigore la Legge

pd

Bussolati Segretario: costruiremo con lui un Partito di Persone che Decidono

Ieri sera Pietro Bussolati è stato eletto Segretario metropolitano milanese del PD

Dopo un bel confronto congressuale, fra quattro persone di valore e di spessore, con alle spalle storie ed esperienze importanti, ieri sera l’Assemblea Provinciale composta da 156 membri (tutti presenti) ha votato a larga maggioranza per Pietro, che ha raccolto 89 voti, rispetto ai 63 totalizzati da Arianna Cavicchioli (3 le schede bianche e una nulla).

Un risultato straordinario frutto

Leggi di più


Congresso PD milanese: io #decidoconBussolati

Sabato 26 ottobre, in tutti i circoli del PD milanese, dalle 8 alle 18 si vota per l’elezione del Segretario provinciale (e dell’Assemblea provinciale di Milano).

Può esprimere il voto solo chi è iscritto al PD ed è possibile iscriversi anche il giorno stesso delle votazioni presso un Circolo di propria preferenza.

Sono quattro i candidati alla guida della segreteria provinciale milanese: Pietro Bussolati, Arianna Cavicchioli, Arianna Censi, David Gentili.

Si tratta di quattro persone in gamba, capaci, con storie diverse, ma tutte genuinamente appassionate

Leggi di più


Presidente Prodi, noi ti chiediamo scusa

Firma la petizione-appello su Change.org!

Un mese fa, il 18 aprile, oltre cento parlamentari del PD decisero di non votare Romano Prodi Presidente della Repubblica, nonostante lo avessero acclamato candidato migliore possibile, senza eccezioni, poche ore prima.

Non sappiamo e forse non sapremo mai quale sia stato il ventaglio di motivazioni che hanno portato un quarto dei grandi elettori del PD a scrivere, invece che quello Prodi, i nomi di Rodotà, Cancellieri, D’Alema…

Probabilmente molti di loro hanno ritenuto di fare una intelligente o furba operazione politica, di sostenere un loro interesse o l’interesse di un loro gruppo di riferimento. Qualcuno avrà anche ritenuto di agire nell’interesse

Leggi di più


Ci rialzeremo, insieme!

Ieri mattina scrivevo sulla mia bacheca Facebook:

“La politica è un po’ come la vita; ci sono giornate (e periodi) bui e tempestosi e poi, d’improvviso, il giorno dopo soffia un vento che fa tornare il sereno. A volte spunta pure l’arcobaleno, segno di speranza. :-)”

Le cose nella giornata sono andate in maniera profondamente e drammaticamente diversa. Altro che arcobaleno… Non c’è dubbio che il PD abbia toccato il punto più basso e vergognoso della sua pur breve storia; non c’è dubbio che le istituzione del Paese siano state follemente sottoposte ad uno stress insensato; non c’è dubbio che si siano dati ai cittadini altri velenosi argomenti e ragioni per allontanarsi ancora di più dalla politica. Ce n’è abbastanza per dover chiedere scusa agli italiani.

Io però continuo a pensare

Leggi di più


Le primarie e la politica italiana che sta cambiando

Comunque la si pensi politicamente, c’è un dato – incontrovertibile – che sta segnando profondamente la vita politica italiana e del PD in particolare. Le primarie parlamentari tenute a fine 2012, pur con tutte le loro criticità legate alla data scelta e al poco tempo utile, hanno consentito di far eleggere in Parlamento personalità espressione dei territori, con i quali sono rimaste e restano in contatto, sapendo meglio leggere la realtà attuale.

Me ne sono già reso conto a proposito del Decreto Legge “sblocca debiti” della Pubblica Amministrazione e dell’attenzione che Sindaci ed amministratori locali hanno ricevuto dai parlamentari eletti; anche in questa concitata elezione del Presidente della Repubblica sta emergendo l’importanza della presenza di Deputati e Senatori – spesso giovani – che portano a Roma la voce dei territori.

Questa è

Leggi di più


Matteo Renzi, ovvero la determinazione e la chiarezza in politica

Matteo Renzi, ovvero la determinazione e la chiarezza in politica

Ha perso le primarie ed aveva assicurato il suo sostegno a chi le avrebbe vinte. Così ha fatto.

Abbiamo perso le elezioni ed ora tutti gli tirano la giacca, manco fosse il salvatore della patria: ha detto che non è e non sarà disponibile a guidare governi di alcun genere in questa fase. E così sarà.

Aveva sfidato Grillo sulle tematiche care al M5S, propendo soluzioni concrete: gli elettori delle primarie non gli hanno dato retta… E abbiamo visto chi aveva ragione.

Ha detto che le sue idee le ha presentate e da lì non si muove: al “prossimo giro”

Leggi di più


Etica, impegno civile, cambiamento: perché scegliere Ambrosoli

Di seguito il mio intervento in vista delle prossime elezioni regionali su DemocraticaMente, il periodico del PD di Cernusco in distribuzione in questi giorni nelle caselle della posta.

Etica, impegno civile, cambiamento: perché scegliere Ambrosoli
Eugenio Comincini : “È la persona giusta per rimettere al centro sviluppo, lavoro, legalità”

Ho conosciuto Umberto Ambrosoli nel 2010, quando la nostra Amministrazione decise di intitolare una nuova strada della città alla memoria dell’avv. Giorgio Ambrosoli, “l’eroe borghese”, padre di Umberto. Venne alla cerimonia

Leggi di più


E ora, insieme, a vincere le elezioni 2013!


Matteo Renzi, a dicembre, a Milano, propose a Pierluigi Bersani di bersi insieme un caffé; il segretario rilancio affermando: “Anche un pranzo con Matteo!”.

C’è voluto un po’, ma alla fine è stato di parola… Oggi a Roma, si sono trovati a pranzo a parlare delle prossime elezioni politiche e della necessaria collaborazione tra i due, pur nella distinzione e nel rispetto dei ruoli.

E’ un bene che questo incontro si sia

Leggi di più


Primarie parlamentari, i risultati di Milano e provincia

 
Primarie parlamentari PD, risultati definitivi di Milano e provincia:
 
Votanti: 33.815.
 
Uomini:
Mauri 3.921, Mirabelli 3.747, Fiano 3.739, Laforgia 3.649, Peluffo 2.658, Cova 2.456, Casati 2.272, Prina 1.520, Messina 1.415, Martinelli 1.316, Vimercati 1.250, Quartiani 992, Campione 732, Schieppati 529, Cazzola 468, Sorbi 311, Prino 168, Lamperti 165.
 
Donne:
Pollastrini 4.527, Quartapelle 4.344, Cimbro 2.372, De Biasi 2.319, D’Amico 2.225, Bassoli 2.173, Gasparini 1.965, Brembilla 1.893, Puccio 1.670, Malpezzi 1.543, Cova I. 1.333, Rancilio 1.058, Specchio 939, Cardona 877, Cova A. 784, Croatto 598, Vignola 588, Terzoni 554, Tommasoni 520.
 
Qualche considerazione su queste primarie parlamentari PD alla luce dei risultati di Milano e provincia (ma che valgono anche per i risultati complessivi sinora visti): le donne vanno meglio degli uomini, i più giovani sfondano e si lasciano alle spalle molti parlamentari uscenti, i riferimenti “d’area”

Leggi di più